Un bellissimo appartamento a Montepulciano | A beautiful apartment in Montepulciano

Oggi vi porto a Montepulciano, un incantevole borgo medievale nella Valdichiana, in Toscana. Qui, in un palazzo storico nel centro del paese, si trova il mio ultimo colpo di fulmine. Un appartamento, disegnato da Sestini & Corti (un’interessante realtà toscana di cui vi ho già parlato qui), in cui dialogano perfettamente passato e presente. Amo come la base neutra (pavimenti in resina, pareti bianche) mette al centro della scena le meravigliose travi a vista sul soffitto e gli arredi (uno splendido mix di pezzi vecchimobili in ferro e legno di recupero). Uno stile pulito e caldo allo stesso tempo che mi ha immediatamente colpito. E voi che ne pensate? Non sarebbe un posto fantastico dove vivere?

P.S.: Posso avere quelle sedie e quel tavolo a casa mia?

Se volete saperne di più su questo appartamento, andate qui. Per vedere altri progetti curati da Sestini & Corti, date uno sguardo qui.

Today we go to Montepulciano, a charming medieval town in Tuscany. There, in a historic building in the center of the town, I found a fab apartment designed by Sestini & Corti (an interesting small business which I already talked here). Resin floors, white walls, original exposed beams, a mix of old pieces and reclaimed wood furniture. A clean and warm style that immediately caught my eye. What do you think? It would be a fantastic place to live, isn’t it?

P.S.: Can I have those chairs and that table in my home?

If you want to learn more about this apartment, go here. More projects by Sestini & Corti here. 

Ti potrebbero anche interessare:

C’è una speranza per tutti | There is a hope for everyone

Oggi è una data storica per me. Perché? Finalmente dopo anni di tentativi falliti, per la prima volta sono riuscita a far sopravvivere una pianta per un anno intero. Un traguardo semplice? Beh, vi assicuro che per me non lo è stato. E la cosa merita di essere festeggiata. Come? Con una bella raccolta di foto di interni dominati dal verde. E, se qualcuno volesse introdurre una nota di freschezza nella propria casa, ma ha scarsa fiducia nel proprio pollice verde, vi dico che, se ci sono riuscita io, c’è una speranza per tutti:)

Today is a historic day for me. Why? Because after years of failed attempts, for the first time my plant survived for one year. An easy goal? Well, for sure not for me. And this goal must be celebrated. How? With a nice roundup of green interiors. And, if you want to introduce a fresh note in your home, but you don’t have a green thumb, well… if I succeeded, there is a hope for everyone:)

via desire to inspire

Fantastic Frank

Freunde von Freunden via Turbulences Déco

via sfgilrbybay

 Muuto via Frenchy Fancy

Smäm

Stadshem

la casita

Photo by Sean Fennessy via Bungalow5

Se cercate un altro po’ di ispirazione green, guardate la mia board Plants su Pinterest.

If you look for more green inspiration, take a look at my Plants board on Pinterest. 

Top photo by Eve Wilson for The Design Files.

Ti potrebbero anche interessare:

Parigi è sempre una buona idea | Paris is always a good idea

“Parigi è sempre una buona idea…”, recita Audrey Hepburn nel film Sabrina. Sono pienamente d’accordo. Quindi, dal momento che oggi salterò l’appuntamento con la rubrica I miei preferiti della settimana, ho pensato di portarvi proprio nella mia città preferita. Immaginate un sottotetto in un edificio del 18° secolo nel quartiere Le Marais. Aggiungeteci travi a vista e una vetrata industriale a dividere la camera da letto dal living e avrete gettato le basi per la felicità di una donna. Allora che ne dite? Siete pronti a fare le valigie?

P.S.: Ma quanto sono cool le borse di Merci sotto al lavabo? Le voglio!

“Paris is always a good idea …”, says Audrey Hepburn in Sabrina. I fully agree. So, since today I’ll skip the column My favorites of the week, I thought to bring you in my favorite city. Imagine an attic in an 18th century building in Le Marais. Add exposed wood beams and an industrial glass wall dividing the bedroom from the living room and you’ll have made a happy woman. So, what do you think? Are you ready to pack your bags?

P.S.: The paper bags from Merci under the sink are really cool. I want them!

via French by Design

Ti potrebbero anche interessare:

Io amo il rosa | I love pink

Da adolescente lo amavo. Poi per tanti anni l’ho rifiutato. E adesso è tornato nella mia vita. Di cosa sto parlando? Del rosa, un colore che, nelle sue tonalità più delicate, mi piace sempre di più. E che, a quanto sembra, sarà ancora protagonista delle nostre case nella prossima stagione. Anche voi credete nel rosa? Allora ecco qui una selezione di foto a cui ispirarvi.

When I was a teenager I loved it. Then for many years I refused it. And now it’s back in my life. What am I talking about? Pink, a color that I like more and more, especially in its subtle shades. And it seems it will be again in our homes in the next season. Do you believe in pink too? So, here is a roundup of pictures for inspiration.

via Home and Delicious

Styling by Marsha Gol. Photo by Brooke Holm. via Dust Jacket

Fantastic Frank (ho postato qui il tour della casa) – (I posted here the home tour)

Photo by Elisabeth Heier

via French by Design

Styling Fietje Bruijn. Photo by Dennis Brandsma for vtwonen via Pinterest

Se la vostra voglia di rosa non è ancora esaurita, date un’occhiata qui.

If you want more pink inspiration, take a look here.

Top photo: Planete Deco.

Ti potrebbero anche interessare:

Vetrate | Glass walls

Questa è la casa dell’artista e fotografa danese Gitte Svendsen. Uno spazio luminosissimo e dal sapore un po’ bohémien di cui mi sono innamorata al primo sguardo. Cosa ha fatto scattare la scintilla? La grande vetrata industriale che divide la camera da letto dal living. Eh sì, amo da impazzire le vetrate. Trovo che siano un modo fantastico per definire gli ambienti senza limitarne la luminosità. E quelle industriali sono le mie preferite. Anche a voi piacciono? Allora date uno sguardo a questa raccolta di immagini.

This is the home of the Danish artist and photographer Gitte Svendsen. A space full of light and a bit bohemian I fell in love with at first sight. What caught my eye? The huge industrial glass wall separating the bedroom from the living room. Oh yes, I’m crazy for glass walls. They define spaces without reducing brightness in a great way. And the industrial ones are my favorite. Do you love them too? So, take a look at this roundup of images.

Photo by Heidi Lerkenfeldt via sfgirlbybay

Bobedre via Planete Deco

via Côté Maison

via The Design Chaser

via Planete Deco

Filippo Carandini via Hege in France

Sels via Dust Jacket 

Se volete lasciarvi ispirare ancora un po’, andate qui e qui.

If you want more inspiration, go here and here.

Top photo: Camilla Tange Peylecke. 

Ti potrebbero anche interessare:

Un po’ di ispirazione per lo studio | Home office inspiration

Obiettivo della settimana: mettere in ordine la montagna di cose che ci sono nel mio studio. Ne uscirò viva? Speriamo. Intanto, se anche voi siete alle prese con l’organizzazione del vostro spazio di lavoro, date uno sguardo a queste foto.

Goal of the week: ordering all things in my workspace. Will I get out alive? I hope so. If you are organizing your home office too, take a look at these pictures.

Vi piace la pittura lavagna, ma non vi convince l’idea di tinteggiare l’intera parete? Beh, potreste ispirarvi a questo studio, dipingendo soltanto una piccola parte in corrispondenza della scrivania. E senza preoccuparvi che i contorni siano perfetti. Semplice e veloce!

Do you like chalkboard paint but you don’t want to paint the entire wall? Well, you could paint just one part such as in this workspace. And without worrying about outlines. Simple and easy!

via Hitta hem

Un pannello forato dietro alla scrivania? Vi confesso che, da un punto di vista estetico, la cosa non mi fa impazzire, ma è sicuramente una soluzione molto pratica per tenere tutto in ordine e sempre a portata di mano.

A pegboard? I’m not crazy for it, but it is a practical solution for ordering and keeping all on hand.

via decor8

Amate i materiali naturali e lo stile nordico? Guardate che bella questa moodboard. Un pannello di legno e via con le nostre ispirazioni quotidiane.

Do you love natural materials and nordic style? Check out this mood board. A wooden board for our daily inspirations. 

via deas og mia

Se, invece, vi piace reinventare gli oggetti, potreste utilizzare un vecchio appendiabiti per organizzare la vostra craft room. Che ne dite? Io la trovo una bella idea di recupero.

What about old coat hangers for organizing your worspace? I find it a beautiful repurposing idea.

via sfgirlbybay

Se cercate altri spunti per lo spazio di lavoro, guardate quiqui qui. 

If you look for more ideas for workspace, take a look here, here and here.

Ti potrebbero anche interessare:

Un appartamento pieno di calore in Finlandia | a warm apartment in Finland

Lo so, l’immagine di una camera da letto non è proprio il massimo per cominciare la settimana con la giusta carica. Ma, quando ho visto questa foto, non sono riuscita a resistere alla tentazione di condividerla qui. Il mix di cuscini, la coperta Handira e il favoloso tappeto Beni Ouarain rendono l’ambiente così caldo e invitante! Dove siamo? A Helsinki, in Finlandia, nella casa di Laura Seppänen, interior designer ed editor del magazine Scandinavian Deko. Un appartamento luminosissimo con una base neutra e pulita scaldata dai tessuti e da qualche pezzo vintage. A me piace molto. E a voi?

I know, starting the week with the image of a bedroom is not exactly the best. But, when I saw this picture, I could not resist to share it here. The mix of pillows, the Handira blanket and the fab Beni Ouarain rug create a really warm and inviting atmosphere. Where are we? In Helsinki, Finland, in the home of Laura Seppänen, interior designer and editor of the magazine Scandinavian Deko. A bright apartment with a neutral and clean base warmed up with textiles and some vintage pieces. I like it so much. And you?

Se anche voi amate le coperte Handira e i tappeti Beni Ouarain e vorreste aggiungere un tocco marocchino nella vostra casa, date uno sguardo qui, qui e qui.

If you love Handira blankets and Beni Ouarain rugs too and you would like to add a Moroccan touch to your home, take a look here, here and here.

Photo: Pauliina Salonen.

Scandinavian Deko via my unfinished home

Ti potrebbero anche interessare:

I miei preferiti della settimana #32 | My favourites of the week #32

Oggi, complice un tempo orrendo (ok, ultimamente non è una novità), mi sentivo un po’ malinconica. Questa splendida casa a Londra ha illuminato la mia giornata. Disegnata da Matteo Bianchi Studio, mi ha immediatamente attratto per la sua palette di colori calda e rilassante. E quelle tende… beh, sono state un vero colpo di fulmine.

Today, due to this terrible weather, I felt a bit sad. This wonderful home in London has brightened up my day. Designed by Matteo Bianchi Studio, I was immediately attracted to its warm and relaxing color palette. And those curtains… well, it was love at first sight.

via Happy Interior Blog

Una casa in Olanda luminosissima e piena di spunti semplici e creativi. In particolare mi piacciono la scala riutilizzata per appendere gli utensili (guardate questo post per trovare altre idee su come reinventare le scale) e lo still life con tanto di frase ispirazionale.

A house in The Netherlands full of light and with simple and creative ideas. I especially like the ladder as a tool rack (take a look at this post for more ideas about ladders repurposing) and the still life with the inspirational quote.

Styling: Sabine Burkunk. Photo: Hans Mosse for vtwonen.

Sarà per le sedie di Harry Bertoia intorno al tavolo da pranzo. Sarà per i tavolini di Ferm Living e lo specchio in cui si riflette il buffo gufo. Oppure per il verde che si vede dal balcone. Fatto sta che ancora una volta Fantastic Frank ha saputo toccare le corde giuste.

Maybe for the Harry Bertoia chairs around the dining table. Maybe for the Ferm Living coffee tables and the mirror which reflects the funny owl. Or maybe for the view from the balcony. However that may be, once again I was struck by Fantastic Frank

Una montagna di cuscini sul divano, candele e una camera da letto incredibilmente romantica. Che altro aggiungere, questo appartamento è per me come il nettare per le api.

Lots of pillows on the couch, candles and an incredibly romantic bedroom. What else to add, this apartment is for me like nectar to bees.

Photo: Jonas Berg for Stadshem via decor8.

Buon fine settimana a tutti! Ci rivediamo lunedì!

Have a nice weekend everyone! See you on Monday! 

Ti potrebbero anche interessare:

Home tour: una casa fantastica | a fantastic home

Come sa chi segue il mio blog da un po’ di tempo, amo il lavoro degli stylist e fotografi dell’agenzia immobiliare Fantastic Frank. Guardare il loro sito è come sfogliare una rivista di interni. Case vestite in modo accattivante e sempre piene di spunti a cui ispirarsi. Quindi immaginate la mia curiosità quando mi sono imbattuta nella casa di Thomas Lingsell, uno degli stylist di Fantastic Frank. Che dire, sono stata immediatamente colpita dalla ricca collezione di arte e dalle piante utilizzate per decorare gli ambienti. E, in generale, mi piace molto l’atmosfera calda e accogliente che si respira. È proprio il tipo di spazio che preferisco: semplice ma pieno di personalità. Come potevo non amarlo?

P.S.: Che belli questi vasi di terracotta! Piacciono anche a voi? Allora date uno sguardo a questo articolo su Avenue Lifestyle. Sembra che la terracotta sia un materiale molto in voga in questo periodo.

Se volete vedere il tour completo, andate su Residence.

Those who follow my blog know that I really like the work of stylists and photographers of Fantastic Frank. The website of this real estate agency is like an interior magazine. Homes styled so captivating and full of ideas for inspiration. So, you can imagine my curiosity when I found the home of the stylist of Fantastic Frank, Thomas Lingsell. What caught my eye? Well, I love the collection of art and the plants used to decorate. And I’m attracted to the warm and cosy atmosphere. Oh yes, it’s the kind of space I prefer: simple but full of personality. How could I not love it?

P.S.: I like these terra-cotta vases! Do you like them too? So, take a look at this article on Avenue Lifestyle. It seems that terra-cotta is currently very trendy.

If you want to see the full home tour, go to Residence

via elv’s

Ti potrebbero anche interessare:

A new project by Studio Oink

Un déjà vu: ecco cosa ho provato quando il mio sguardo si è posato su questa foto, sfogliando il portfolio di Studio Oink. Eh sì, avevo già visto quel camino e quel cavallo a dondolo, ma dove? E poi a un tratto il ricordo ha preso corpo. Questo spazio è la casa della designer belga Marina Bautier che ho condiviso sulla mia pagina Facebook prima delle vacanze estive. Una luminosissima casa d’epoca a Bruxelles che Studio Oink ha scelto per presentare la collezione di tavoli e sedie in legno disegnate da Sylvain Willenz per Stattmann Neue Möbel. Amo la location e sono stata conquistata ancora una volta dallo styling di Studio Oink. Quando si dice affinità elettive.

Se volete vedere le altre foto, andate qui.

A déjà vu: that’s what I felt when I saw this photo, looking at the portfolio of Studio Oink. Oh yes, I have already seen that fireplace and that rocking horse. But where? And suddenly I remembered. This space is the home of the Belgian designer Marina Bautier that I shared on my Facebook page before my summer break. A home full of light in Brussels where Studio Oink have styled and photographed the wooden tables and chairs designed by Sylvain Willenz for Stattmann Neue Möbel. I love the location and, as always, I like the styling of Studio Oink so much. Talk about elective affinities.

If you want to see more photos, go here.

Ti potrebbero anche interessare: