Tante cornici, un solo quadro | Many frames, one artwork

Vorreste raccogliere più cornici su una delle pareti della vostra casa, ma avete paura di ottenere un effetto troppo caotico? Forse ho la soluzione che fa per voi: appendere le cornici in modo molto ravvicinato così da formare una sorta di unico quadro. Che ne pensate? Io la trovo un’idea molto carina. Ed ecco qui qualche esempio.

Would you like to collect many frames on a wall of your home, but you’re afraid of a chaotic effect? So, there is a compromise: hang the frames tightly to create a single artwork. What do you think? I find it a very nice idea. And here are some examples.

Bolia via decor8

Bolia via automatism

Daniella Witte

IKEA Livet Hemma

Se questo spunto vi è piaciuto, guardate anche qui.

If you like this idea, check out here too. 

Ti potrebbero anche interessare:

Una parete per stupire | An amazing gallery wall

Oggi diamo una sbirciatina alla casa della scrittrice danese Annika von Holdt. Tante le cose che mi hanno colpito, ma, in particolare, il mio sguardo è stato catturato da questa parete piena di cornici. Come ho già detto altre volte, amo l’idea di dedicare un’intera parete a foto o stampe d’arte. E qui l’idea mi piace ancora di più perché Annika ha utilizzato delle mensole, potendo così spostare le cornici in modo decisamente più agevole. Uno spunto fantastico! E se a questo aggiungiamo icone del design come le sedie di Harry Bertoia, lo splendido pavimento del bagno e una camera da letto dall’aspetto incredibilmente calmo e rilassante, gli ingredienti per farmi pronunciare un doppio wow ci sono tutti.

Se volete vedere altre foto, date un’occhiata al profilo Instagram di Annika von Holdt.

Today we take a look at the home of the Danish novelist Annika von Holdt. I like many things, but, most of all, my eye was caught by this wall of photos. As I already said, I love the idea of creating a gallery wall. And since Annika used shelves, the frames can be moved much easier. A great inspiration! And if we add to this fantastic gallery wall design icons such as the chairs by Harry Bertoia, the beautiful bathroom’s floor and the calm and relaxing bedroom, there are all the ingredients to make me fall in love.

If you want to see more pictures, take a look at Annika von Holdt‘s Instagram profile.

via Fashion Squad

Ti potrebbero anche interessare:

A new project by Pella Hedeby and Marie Ramse

Come vi ho già detto altre volte, amo il rosa. Quindi, quando oggi mi sono imbattuta nell’ultimo progetto delle interior stylist svedesi Pella Hedeby e Marie Ramse, sono rimasta colpita nel vedere l’utilizzo che ne hanno fatto. Una delicata tonalità di rosa avvolge le pareti del living e della cameretta e, mescolata con il grigio, il marrone e il nero, dà vita a un insieme caldo e incredibilmente chic. J’adore! E se a questa elegante palette di colori aggiungete tanti splendidi pezzi di design, foto d’arte e quel mix di materiali e texture che rappresenta la cifra stilistica del lavoro di Pella Hedeby… beh, allora non potrete rimanere indifferenti guardando queste foto.

As I’ve already said, I love pink. So today, when I came across the last project by the Swedish interior stylists Pella Hedeby and Marie Ramse, the use of this color caught my eye. A soft shade of pink dresses the walls of the living room and the kids room and, mixed with grey, brown and black, creates a warm and chic palette. J’adore! And if you add to this elegant color palette many beautiful design pieces, photo art and that mix of materials and textures characterizing the work of Pella Hedeby… well, you can’t remain indifferent looking at these photos. 

Mi piace tanto il bicolore scelto per tinteggiare le pareti dell’angolo studio.

I like these two-coloured walls in the home office so much.

La zona notte, invece, si tinge completamente di grigio scuro.

The sleeping area, instead, is totally dark.

Deliziosa questa ghirlanda di palline di legno! Uno spunto molto carino per appendere gli abiti.

I love this wooden bead garland! A lovely idea for hanging clothes. 

Questa vetrinetta è un pezzo IKEA che è stato ridipinto di nero. Guardate qui com’era prima. Io adesso la trovo decisamente più cool. E voi?

This IKEA cabinet was painted black. Check out here how it was before. Now I find it more cool. And you?

Se volete vedere le altre foto, andate su Hitta hem e stil inspiration.

If you want to see more photos, go to Hitta hem and stil inspiration.

Styling: Pella Hedeby and Marie Ramse. Photo: Kristofer Johnsson. 

Ti potrebbero anche interessare:

Simplicity is the ultimate sophistication

Oggi vi porto ad Haarlem, in Olanda, nella casa della fondatrice di My Deer, uno studio olandese di styling e interior design. In realtà ho già postato questo home tour quasi un anno fa. Ma oggi mi sono imbattuta in nuove foto e non ho resistito alla tentazione di condividerle qui. Ho ritrovato quella base bianca candida e quello splendido camino in marmo che mi avevano fatto innamorare, ma ho notato anche qualche cambiamento (per esempio le due poltroncine classiche vicino al camino hanno lasciato spazio a un delizioso divanetto dal mood nordico e alla iconica poltrona degli Eames) e ho scoperto altre stanze. Che dire, anche i nuovi scorci mi hanno colpito. Amo gli arredi dalle linee pulite e il modo in cui i pezzi in legno scaldano l’insieme. Ma, in particolare, sono attratta dai tanti piccoli tocchi che personalizzano gli ambienti. È proprio vero, è nella semplicità che risiede la vera eleganza.

Today we go to Haarlem, the Netherlands, in the home of the founder of My Deer, a styling and interior design studio. I already posted this home tour about a year ago. But today I found new pictures and I could not resist to share them here. I found again that bright white base and the beautiful marble fireplace that made ​​me fall in love, but I also noticed some changes (for example the two classic armchairs near the fireplace have been replaced by a light grey sofa and Eames chair) and I saw other rooms. And the new views have caught my eye too. I love the furniture with clean lines and how the wooden pieces warm the space. But I’m, especially, attracted by the little touches that add personality to the home. It’s true, simplicity is the ultimate sophistication.

Mi piace tanto questo still life. Le piante grasse decorano in modo semplice ed economico. E sono un’ottima soluzione per chi non ha un grande pollice verde.

I like this still life so much. Cactus plants decorate in a simple and cheap way. And they are a perfect solution if you don’t have a green thumb.

Queste lettere che ritroviamo in tanti angoli della casa sono in vendita nel negozio My deer.

These letters are for sale in My deer shop.

Se volete vedere le altre foto, andate su vtwonen.

If you want to see more photos, go to vtwonen.

Styling and photo: Jeltje Janmaat. 

Ti potrebbero anche interessare:

Qualcosa è cambiato | Something has changed

Lunedì sono andata al Cersaie. Vi confesso subito candidamente che, pur vivendo a Bologna ormai da qualche anno, questa è stata la prima volta che ho partecipato a questa rinomata fiera. Perché? Non sono una grande appassionata dell’arredo bagno e non amavo particolarmente la ceramica. Ma, nell’ultimo anno, qualcosa è cambiato. Eh già, ho cominciato a riscoprire la bellezza della ceramica. E, soprattutto, mi sono ritrovata follemente innamorata delle cementine. È incredibile come il blog mi consenta di conoscere sempre cose nuove e di mettermi continuamente in discussione. Perciò la qui presente “per me esiste solo il parquet” si è ritrovata a fotografare piastrelle da tutte le angolazioni possibili. Tante le proposte interessanti, ma il mio cuore è stato rapito, in particolare, dalle cementine di Bisazza. Ecco qui qualche foto.

On Monday I went to Cersaie. I confess that, even though I live in Bologna, this was my first time at this exhibition. Why? I’m not particularly fond of bathroom furnishings and I didn’t love ceramic tile. But last year something has changed. Oh yes, I started to discover the beauty of ceramic tiles. But, most of all, I fell in love with cement tiles. It’s amazing how the blog allows me to continuously discover new things. So, I photographed tiles from all possible views. Many interesting products, but my heart was stolen by the cement tiles from Bisazza. Here are some pictures.

La collezione Contemporary cement tiles reinterpreta in chiave contemporanea le tradizionali piastrelle in cemento. Interamente realizzate a mano, sono disegnate da Paola Navone, Carlo Dal Bianco, Jaime Hayon e Bisazza Design Studio. Quadrate o esagonali, sono disponibili in 25 colori e in un’ampia gamma di decori.

The Contemporary cement tiles collection puts a contemporary spin on the traditional cement tiles. Made entirely by hand, they are designed by Paola Navone, Carlo Dal Bianco, Jaime Hayon and Bisazza Design Studio. Square and hexagonal, they are available in 25 colors and in a vast range of decorations.

“I decori sono una fantasiosa, bizzarra e inaspettata contaminazione di cose che hanno attraversato secoli e mondi per arrivare fino a qui”, dice Paola Navone. E, infatti, mentre ero lì a fissare le cementine, avevo come la sensazione di essere trasportata in un altro tempo e in un altro spazio. È forse questo il motivo per cui esercitano su di me un tale fascino?

Per vedere qualche altro scatto dal Cersaie, date uno sguardo al mio profilo Instagram. 

When I look at these decorations I have the feeling of travelling to another time and another space. Is it the reason why I’m so fascinated by these tiles? Maybe.

If you want to see more pictures from Cersaie, take a look at my Instagram profile.

Top photo: Bisazza. Other photos by Interior Break. 

Ti potrebbero anche interessare:

Qualcosa di vecchio, qualcosa di nuovo… | Something old, something new…

Un vecchio tappeto turco, un grande specchio accanto al divano per ampliare visivamente lo spazio, un pezzo di legno grezzo, sostenuto da pile di riviste, utilizzato come mensola, un vecchio baule reinventato come comò nella camera da letto. Devo continuare? Eh sì, ci sono davvero tante cose che mi hanno colpito nella casa della designer Kate Arends. Un appartamento a Minneapolis, USA, arredato con un bel mix di vecchio e nuovo, pezzi IKEA e icone del design. Che dire, sono rapita dall’atmosfera calda e rilassata che si respira in questa casa. Uno spazio accogliente e pieno di personalità. E voi che ne pensate?

A vintage Turkish rug, a mirror next to the couch to visually expand the space, a piece of raw wood, propped up with stacks of magazines, used as a shelf, an old trunk repurposed as a dresser in the bedroom. Should I continue? Oh yes, there are many ideas for inspiration in the home of the designer Kate Arends. An apartment in Minneapolis, USA, furnished with a beautiful mix of old and new, IKEA pieces and design icons. I love the warm and relaxed atmosphere of this home. A cozy space with a lot of personality. And what do you think?

Amo le sedie Diamond di Harry Bertoia! E, oltre a essere un meraviglioso classico del design, hanno per Kate anche un valore affettivo, essendo appartenute alla nonna. 

P.S.: Ho già postato questa foto qui.

I love the Diamond chairs by Harry Bertoia! They are a wonderful design icon, but, since they belonged to Kate’s grandmother, they have also a sentimental value for her.

P.S.: I have already posted this picture here.

Se volete vedere il tour completo e saperne di più sulla casa, andate su The Everygirl e sul blog di Kate Arends.

If you want to see more pictures and learn more about this home, go to The Everygirl and the Kate Arends blog.

Photo: Melissa Oholendt.

Ti potrebbero anche interessare:

I miei preferiti della settimana #33 | My favourites of the week #33

Un elegante appartamento a Barcellona, disegnato dall’interior designer Katty Schiebeck. Amo il mix di materiali e texture. E, ancora una volta, mi ha colpito l’occhio che ha Katty nello scovare pezzi d’arte (guardate altri suoi progetti qui e qui).

An elegant apartment in Barcelona, designed by the interior designer Katty Schiebeck. I love the mix of materials and textures. And my eye was caught again by Katty’s ability in finding interesting pieces of art (check out other projects here and here). 

Somewhere I would like to live

La casa di Si del blog French by Design. Già solo questa foto con il divano Ghost, la lampada Parentesi e il tappeto Beni Ouarain ha rischiato di farmi cadere giù dalla sedia. Ma anche il resto, tra pezzi di design e tesori vintage, è favoloso. Ciliegina sulla torta, le foto sono state fatte da Radostina di 79 Ideas. Insomma, un incontro tra due delle mie blogger preferite.

The home of Si of French by Design blog. When I saw this picture with the Ghost sofa, the Parentesi lamp and the Beni Ouarain rug I was falling off my chair. This home is really fab! And, as a cherry on the cake, the photos are by Radostina of 79 Ideas. So, two of my favourite bloggers together.

79 Ideas

Un appartamento con elementi originali d’epoca, arredato con un bel mix di vintage e design. Uno stile essenziale e raffinato. L’unica cosa che non mi fa impazzire è il colore del divano, ma, pur di vivere qui, all’inizio potrei chiudere un occhio.

An apartament with original features, furnished with a beautiful mix of vintage and design. An essential and elegant style. The only thing I’m not crazy for is the sofa color, but, while living here, I could turn a blind eye to it.

Photo: Birgitta Wolfgang Drejer for Femina via Planete Deco

Vorreste una testiera con spazio contenitivo? Guardate che bella questa. Un pannello di compensato, i contenitori Pocket di Normann Copenhagen et voilà, il gioco è fatto. Semplice e veloce! E, se state cercando altri spunti per la testiera, date uno sguardo a questo post su The Design Chaser.

Do you want a headboard with storage space? Take a look at this. A plywood board, the Pocket organizers from Normann Copenhagen et voilà, that’s it. Simple and easy! And, if you are looking for more ideas for headboard, check out this article on The Design Chaser blog.

time of the aquarius

Buon fine settimana a tutti! Ci rivediamo lunedì!

Have a nice weekend everyone! See you on Monday!

Ti potrebbero anche interessare:

Vertigo

È proprio un senso di vertigine quello che mi assale tutte le volte che il mio sguardo si posa su Vertigo, la meravigliosa lampada disegnata da Constance Guisset per Petite Friture. Una scultura luminosa in grado di rubare la scena a tutto il resto. Finita da un po’ di tempo nella mia lista dei desideri, quando varcherà la soglia della mia casa? La domanda rimane aperta, considerando il prezzo. Ma, poiché il suo nome corrisponde al titolo di uno dei miei film preferiti, forse il destino mi sta suggerendo qualcosa. Chissà… Per il momento godiamoci queste foto. 

Everytime my eyes look at Vertigo, the wonderful lamp designed by Constance Guisset for Petite Friture, I feel a real sense of vertigo. A sculpture of light able to take the scene to all. For a while it is on my wishlist, when will it be in my home? The question is still open, considering the price. But, since its name is the title of one of my favorite movies, perhaps the fate is suggesting me something. Who knows… But now enjoy these photos.

via Le Petit Florilège

via Home Adore

via sfgirlbybay

via Mademoiselle Déco 

E, sempre a proposito di segni del destino, Vertigo appare anche dietro di me in una delle foto sull’IKEA blogger tour pubblicate nell’ultimo numero di CasaFacile. Se due indizi sono una coincidenza, a questo punto aspetto il terzo come prova.

Top photo: Constance Guisset.

Ti potrebbero anche interessare:

Un bellissimo appartamento a Montepulciano | A beautiful apartment in Montepulciano

Oggi vi porto a Montepulciano, un incantevole borgo medievale nella Valdichiana, in Toscana. Qui, in un palazzo storico nel centro del paese, si trova il mio ultimo colpo di fulmine. Un appartamento, disegnato da Sestini & Corti (un’interessante realtà toscana di cui vi ho già parlato qui), in cui dialogano perfettamente passato e presente. Amo come la base neutra (pavimenti in resina, pareti bianche) mette al centro della scena le meravigliose travi a vista sul soffitto e gli arredi (uno splendido mix di pezzi vecchimobili in ferro e legno di recupero). Uno stile pulito e caldo allo stesso tempo che mi ha immediatamente colpito. E voi che ne pensate? Non sarebbe un posto fantastico dove vivere?

P.S.: Posso avere quelle sedie e quel tavolo a casa mia?

Se volete saperne di più su questo appartamento, andate qui. Per vedere altri progetti curati da Sestini & Corti, date uno sguardo qui.

Today we go to Montepulciano, a charming medieval town in Tuscany. There, in a historic building in the center of the town, I found a fab apartment designed by Sestini & Corti (an interesting small business which I already talked here). Resin floors, white walls, original exposed beams, a mix of old pieces and reclaimed wood furniture. A clean and warm style that immediately caught my eye. What do you think? It would be a fantastic place to live, isn’t it?

P.S.: Can I have those chairs and that table in my home?

If you want to learn more about this apartment, go here. More projects by Sestini & Corti here. 

Ti potrebbero anche interessare:

C’è una speranza per tutti | There is a hope for everyone

Oggi è una data storica per me. Perché? Finalmente, dopo anni di tentativi falliti, sono riuscita a far sopravvivere una pianta per un anno intero. Un traguardo semplice? Beh, vi assicuro che per me non lo è stato. E la cosa merita di essere festeggiata. Come? Con una bella raccolta di foto di interni dominati dal verde. E, se qualcuno volesse introdurre una nota di freschezza nella propria casa, ma ha scarsa fiducia nel proprio pollice verde, vi dico che, se ci sono riuscita io, c’è una speranza per tutti:)

Today is a historic day for me. Why? Because after years of failed attempts, for the first time my plant survived for one year. An easy goal? Well, for sure not for me. And this goal must be celebrated. How? With a nice roundup of green interiors. And, if you want to introduce a fresh note in your home, but you don’t have a green thumb, well… if I succeeded, there is a hope for everyone:)

via desire to inspire

Fantastic Frank

Freunde von Freunden via Turbulences Déco

via sfgilrbybay

 Muuto via Frenchy Fancy

Smäm

Stadshem

la casita

Photo by Sean Fennessy via Bungalow5

Se cercate un altro po’ di ispirazione green, guardate la mia board Plants su Pinterest.

If you look for more green inspiration, take a look at my Plants board on Pinterest. 

Top photo by Eve Wilson for The Design Files.

Ti potrebbero anche interessare: