Una deliziosa cucina progettata da UNDUO | A lovely kitchen designed by UNDUO

Mentre stavo navigando alla ricerca di ispirazione, il mio sguardo è stato catturato da questa cucina progettata dallo studio UNDUO. Amo il bianco, il design pulito, il top e lo schienale in marmo. Ma, soprattutto, mi hanno colpito i cassetti di recupero sulle mensole e le piastrelle con decori siciliani utilizzate per rivestire i ripiani del carrello in ferro. Dettagli che fanno la differenza e che dimostrano come una cucina bianca possa essere tutt’altro che fredda e noiosa.

While I was looking for inspiration, my eye was caught by this kitchen designed by UNDUO. I love the white, the clean design, the marble countertop and splashback. But above all, I was attracted to old drawers on the shelves and the tiles dressing the iron trolley. Details that make the difference demonstrating that a white kitchen can be anything but cold.

via Côté Maison 

Ti potrebbero anche interessare:

Home tour: un incantevole appartamento a Parigi | a charming apartment in Paris

Travi a vista dipinte di bianco, un meraviglioso mix di epoche (antiquariato, pezzi degli anni ’50 e ’60, design contemporaneo), una base neutra ravvivata da tocchi di colore (i tappeti marocchini, il copriletto, gli accenti blu sul top della cucina), uno splendido terrazzino con vista sui tetti di Parigi. Devo aggiungere altro? L’appartamento di Marie Gas, proprietaria del negozio By Marie e direttore artistico di Gas Bijoux, è un vero incanto. Mi piacciono tanto gli arredi selezionati (in particolare le sedie di Gio Ponti intorno al tavolo da pranzo e il divano Ghost di Paola Navone). E sono rapita dall’atmosfera rilassata che si respira. Insomma, questa casa è un vero concentrato delle cose che amo (città compresa). Quando posso trasferirmi?

Exposed beams white painted, a wonderful mix of different eras (antiques, pieces from 50s and 60s, contemporary design), a neutral base brighten up by touches of color (the Moroccan rugs, the bedspread, the blue accents on the kitchen countertop), a beautiful terrace overlooking the roofs of Paris. Need I say more? The apartment of Marie Gas, owner of the shop By Marie and artistic director of Gas Bijoux, is an absolute delight. I like the furniture (especially the chairs by Gio Ponti around the dining table and the Ghost sofa by Paola Navone). And I’m attracted by the relaxed atmosphere of this space. In short, this home is a combination of the things I love. When can I move there?

Boligliv via automatism.

Photo: Birgitta Wolfgang Drejer. 

Ti potrebbero anche interessare:

Kim Timmerman

Come risollevare un umore non propriamente alle stelle? Date uno sguardo a queste foto. Direttamente dal portfolio della stylist olandese Kim Timmermam un allegro mix di tonalità pastello e accenti fluo. A me questa palette ha illuminato la giornata e mi ha fatto venire voglia di osare un po’ di più con i colori. E voi che ne pensate?

Vi consiglio di sfogliare tutto il portfolio di Kim Timmerman. È una fantastica sorgente di ispirazione!

Do you need to raise your spirits? Take a look at these photos. From the portfolio of the Dutch stylist Kim Timmermam a happy mix of pastel tones and neon accents. This color palette brightened my day and made ​​me want to dare more with colors. And what do you think?

I suggest you to browse the whole portfolio of Kim Timmerman. It’s a great source of inspiration!

via Frenchy Fancy

Ti potrebbero anche interessare:

I miei preferiti della settimana #30 | My favourites of the week #30

Uno splendido mix di stili in questo appartamento ridisegnato dall’architetto Angele Vuillet. In particolare mi piacciono le cementine che definiscono lo spazio della cucina e la palette di colori della camera da letto (amo quella tonalità di verde!).

A gorgeous mix of styles in this apartment redesigned by Angele Vuillet. I especially like the cement tiles that define the space of the kitchen and the color palette of the bedroom (I love that shade of green!). 

via Côté Maison

Adoro questa parete rivestita mescolando piastrelle con decori diversi. Una bella idea per dare carattere a un bagno minimale.

I adore this patchwork of tiles. A good idea to add character to a minimal bathroom. 

Claesson Koivisto Rune via eclectic trends

Il rifugio per le vacanze della stilista francese Laurence Doligé, a Goa, in India. Amo le poltroncine in vimini e i tessuti in lino nella camera da letto. E la natura circostante… beh, è di una bellezza indescrivibile.

The summer retreat of the French fashion designer Laurence Doligé, in Goa, India. I love the wicker chairs and the linen textiles in the bedroom. And the nature all around is amazing!

via Méchant Studio

Cercate idee per ottimizzare al meglio lo spazio nella camera da letto? Date un’occhiata all’interessante raccolta di spunti su sfgirlbybay.

Are you looking for space saving ideas for the bedroom? Take a look at this interesting roundup on sfgirlbybay.

Buon fine settimana a tutti! Ci rivediamo lunedì prossimo!

Have a nice weekend everyone! See you on Monday!

Ti potrebbero anche interessare:

Archiset by Federico Babina

Chi segue il mio blog da un po’ di tempo forse ha colto di tanto in tanto il riferimento a un’altra mia grande passione: il cinema. Eh sì, il cinema è il mio primo grande amore. Un amore che mi accompagna da quando ero una ragazzina e che mi ha portato a collezionare tanti film (soprattutto i grandi classici). Perciò, quando ho visto le illustrazioni di Federico Babina, ne sono rimasta subito colpita. La serie, intitolata Archiset, comprende 17 poster che riproducono gli interni di film cult come Colazione da Tiffany di Blake Edwards e Vertigo di Alfred Hitchcock (uno dei miei registi preferiti). Insomma, un incontro tra le mie due passioni. Come potevo non innamorarmene?

Se volete curiosare negli interni di altri film famosi, guardate qui.

Who follows my blog for some time maybe noticed in some posts references to my other passion: the cinema. Oh yes, the cinema is my first love. A love that takes me since I was teen and that led me collect many movies. So, when I saw the illustrations by Federico Babina, my eye was immediately caught by them. The collection, entitled Archiset includes 17 posters replicating interiors of cult movies such as Breakfast at Tiffany’s by Blake Edwards and Vertigo by Alfred Hitchcock (one of my favorite directors). In short, a merge of my two passions. How could I not love them?

If you want to see other illustrations, check out here.

via Dezeen

Ti potrebbero anche interessare:

Home tour: un rifugio a Rügen Island | an escape to Rügen Island

Colori neutri, materiali naturali, pochi pezzi dalle linee pulite, un’incredibile vista sul mare. Dove siamo? A Rügen Island, in Germania. Arredata in modo essenziale e rilassante, questa casa sembra proprio un posto perfetto dove staccare la spina per qualche giorno e ricaricare le batterie. E l’ultima foto postata… beh, è un inno al romanticismo. Curiosi? Allora venite con me a Strandwood House.

Neutral colors, natural materials, a few pieces with clean lines, an amazing sea view. Where are we? In Rügen Island, Germany. Simply furnished, this house seems a perfect place to escape for a few days and recharge your batteries. And the last photo is an ode to romance. Curious? So, come with me to Strandwood House.

Ecco qui la foto “incriminata”. Un quadro perfetto per un’inguaribile romantica come me.

Here is the picture I told you about. A perfect atmosphere for an hopeless romantic like me.

via desire to inspire

Ti potrebbero anche interessare:

Home tour: una splendida casa al mare in Portogallo | A gorgeous beach house in Portugal

In questo periodo mi sento proprio spompata. Conto i giorni che mi separano dalle vacanze (ancora tre settimane!) e non faccio altro che pensare a case in posti da sogno. Case come questa. Uno splendido rifugio al mare a Martinho do Porto, in Portogallo, disegnato dall’interior designer Vera Iachia. Tonalità soft, materiali naturali e un pavimento che ricorda il mare. Io sono già cotta a puntino. E voi?

Per vedere le altre foto andate qui. E se la vostra voglia di sognare non è ancora esaurita, date uno sguardo al portfolio di Vera Iachia. Troverete altre case da togliere il fiato.

During last days I feel really tired. I count the days separating me from holidays (three weeks from now!) and I think of dream homes all the time. Homes like this. A stunning beach house in Martinho do Porto, Portugal, designed by the interior designer Vera Iachia. Soft colors, natural materials and a floor that is reminiscent of the sea. I totally fell in love with it. And you?

See more here. And if you want to dream more, take a look at the portfolio of Vera Iachia. You will find other breathtaking homes. 

via desire to inspire

Ti potrebbero anche interessare:

I miei preferiti della settimana #29 | My favourites of the week #29

Un incantevole cottage sul lago, in Danimarca. Quando ho visto la foto in alto sono rimasta senza parole. Pura poesia!

A charming cottage on the lake, in Denmark. When I saw the picture above I was speechless. Pure poetry!

Bolig Magasinet via Planete Deco.

Trovo molto bello questo mix di piastrelle nei toni del blu. E le scatole in legno sono un’interessante alternativa ai classici pensili.

I like this mix of tiles so much. And the wooden boxes are an interesting alternative to wall cabinets.

via French by Design.

Un’oasi di pace in Danimarca direttamente dal portfolio di Studio Oink. Che dire, la perfezione non è di questo mondo, ma il lavoro di Lea Korzeczek e Matthias Hiller, secondo me, si avvicina molto. Amo tutto ciò che fanno.

An oasis of peace in Denmark from the portfolio by Studio Oink. I know, the perfection does not exist, but the work of Lea Korzeczek e Matthias Hiller, is very close to it. I love everything they do. 

via desire to inspire.

Mi piace il legno utilizzato per rivestire parte delle pareti della camera. E il tappeto Beni Ouarain… beh, è nella mia lista dei desideri da tempo.

I like the wooden panelling to walls of half of the bedroom. And the Beni Ouarain rug… well, it is on my wishlist for a long time.

Photo: Prue Ruscoe via Est Magazine.

Buon fine settimana a tutti! Ci rivediamo lunedì!

Have a nice weekend everyone! See you on Monday!

Ti potrebbero anche interessare:

Un carrello bar con IKEA | IKEA hack bar cart

Avete notato che i carrelli bar sono molto in voga in questo periodo? A me piacerebbe averne uno in cucina dove esporre tutto il necessario per il caffè e il tè. E forse questo potrebbe fare al caso mio. Uno scaffale KALLAX IKEA (il sostituto di EXPEDIT) trasformato in un pratico carrello attraverso l’aggiunta di ruote e maniglie in ottone. Io la trovo un’idea davvero carina. Se questo progettino fai-da-te ha conquistato anche voi, trovate il tutorial su Sugar & Cloth.

E adesso vi saluto, c’è un happy hour che mi aspetta:)

Have you noticed that bar carts are very popular currently? I’d like to have one in my kitchen for everything I need for coffee and tea. And maybe this is just right for me. An IKEA KALLAX shelving unit (the replacement of EXPEDIT) turned into a cart through the addition of wheels and brass pulls. I find it a really cute idea. If  you like this DIY project too, find the tutorial on Sugar & Cloth.

And now I have to go, there is a happy hour waiting for me:)

Ti potrebbero anche interessare:

Home tour: un loft a New York | a New York loft

Se quando sogno di vivere a Parigi, mi vedo in un romantico sottotetto (sì, lo so, è un quadro un po’ bohémien), quando penso a New York, mi immagino in un loft. Quindi, non appena mi sono imbattuta in questa casa disegnata dall’architetto Diane Lewis, ne sono rimasta colpita. Un grande spazio inondato dalla luce, pareti bianche, pavimenti neri a contrasto, pochi pezzi di design al centro della scena. Allora, ditemi, non sarebbe meraviglioso abitare in un posto così?

When I dream of living in Paris, I see myself in a romantic attic (yes, I know, it is a little bit bohemian context), whereas in New York, I imagine me in a loft. So, when I came across this house designed by architect Diane Lewis, I fell in love with it immediately. An airy space full of light, white walls, black floors, a few design pieces in the center of the scene. It would be a wonderful place to live, right?

via Fashion Squad. 

Ti potrebbero anche interessare: