Stockholm Furniture & Light Fair 2017: Kasthall Arrival of Origin, la nuova collezione di tappeti del brand svedese presentata a Stoccolma

Kasthall

Field – Kasthall

Della serie “i tappeti sono sempre una buona idea”. O meglio, lo sono sempre per Interior Break, tra i prodotti che mi hanno colpito durante l’ultima edizione della Stockholm Furniture Fair ci sono i tappeti del brand svedese Kasthall.

La collezione 2017 si chiama Arrival of Origin. E fa riferimento alla volontà dell’azienda di innovarsi, mantenendo però, nello stesso tempo, un forte legame con il passato. In che modo? Combinando sistemi di annodatura tradizionali con una nuova tecnica 3D per il tufting.

Kasthall

Field – Kasthall

Kasthall

Madison – Kasthall

I primi due pezzi presentati dove è stato testato questo mix di nuove tecnologie e antiche pratiche artigianali sono Field e Madison.

Field nella palette cromatica trae ispirazione dalla natura, mentre i pattern evocano gli assi del parquet. Invece Madison strizza l’occhio agli ambienti urbani e all’architettura. Infatti la texture ricorda le facciate degli edifici e le cianografie delle città. E i colori fanno pensare al cemento delle strade.

Kasthall Othello

Othello – Kasthall

Ma non è tutto qui. Kasthall ha presentato a Stoccolma una terza novità: Othello. Un tappeto definito da tre blocchi di colore che con la sua forte espressione grafica e il suo twist giocoso consiglierei anche ai più “gelosi”. In fondo il riferimento all’Otello shakespeariano è solo nel nome, no?

Allora, cosa ne pensate? Vestireste il pavimento della vostra casa con uno di questi tappeti?

P.S. Se siete alla ricerca di un tappeto, guardate anche qui.

Condividi!Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on TumblrPin on PinterestShare on LinkedInDigg thisShare on StumbleUponEmail this to someonePrint this page

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *