Trend: il ritorno della paglia di Vienna

scrittoio Allegory - design by GamFratesi, Gebrüder Thonet Vienna

Una selezione di arredi e accessori in paglia di Vienna per aggiungere un tocco rétro alla nostra casa.

Paglia di Vienna? È sufficiente nominarla perché si materializzino nella nostra testa le celebri sedie da bistrot di Thonet. Eppure questo materiale oggi non è più solo sinonimo di tradizione, ma è tornato di gran moda negli interni, presente in pezzi classici o reinterpretato con un twist contemporaneo. Basti pensare alle rivisitazioni offerte da Gebrüder Thonet Vienna con lo scrittoio Allegory e la linea di imbottiti Targa disegnati da GamFratesi. O a oggetti dove proprio non te l’aspetteresti come la radio di Lexon e i vassoi Salon di Normann Copenhagen.

Insomma, la paglia di Vienna è un materiale classico proiettato però verso il futuro.

Qualche idea? Ecco la mia selezione.

scrittoio Allegory, design by GamFratesi per Gebrüder Thonet Vienna

scrittoio Allegory -design by GamFratesi, Gebrüder Thonet

Nello scrittoio Allegory di Gebrüder Thonet Vienna la paglia di Vienna diventa un pratico “pannello” su cui appendere foto e ritagli di riviste.

Divano Targa, design by GamFratesi per Gebrüder Thonet Vienna

divano Targa - design by GamFratesi, Gebrüder Thonet Vienna

In Targa, il divano firmato da GamFratesi, l’iconico intreccio in paglia di Vienna fa la sua comparsa sul bordo dello schienale.

Lampada Wagasa, design by Servomuto per Gebrüder Thonet Vienna

lampada WAGASA by Servomuto, Gebrüder Thonet Vienna

Sempre di Gebrüder Thonet Vienna, le lampade a sospensione Wagasa giocano sui contrasti tra tessuti materici, carta da riso giapponese e dettagli in paglia di Vienna.

Lui5A, design by Philippe Bestenheider per Fratelli Boffi

 trend paglia di vienna

Lui5A dei Fratelli Boffi si compone di 6 esagoni in paglia di Vienna incorniciati con bordi nero opaco. Quando la vecchia sedia da bistrot acquista un look avveniristico.

Winston Daybed by Eva Harlou per Mater

winston daybed, trend paglia di vienna

Seduta in paglia di Vienna e struttura in quercia certificata FSC (vale a dire proveniente da foreste a rigenerazione controllata): sono questi gli ingredienti che compongono Winston, il daybed di Mater che prende il nome dal celebre primo ministro britannico Winston Churchill.

Vassoio Salon, design by Simon Legald per Normann Copenhagen

vassoio paglia di Vienna Salon, Normann Copenhagen

Nel vassoio Salon di Normann Copenhagen il piano in paglia di Vienna si accompagna a un bordo minimal in laminato verniciato. Per una pausa tè che sa dialogare tra passato e presente.

C-Chair, design by Marcel Gascoin, Gubi

c-chair, trend paglia di vienna

La C-Chair, disegnata da Marcel Gascoin nel 1947, è stata rieditata di recente dal brand danese Gubi. A caratterizzare la sedia, il contrasto tra l’imponenza della struttura in legno e la leggerezza della seduta in paglia di Vienna.

Radio Hybrid, design by Mathieu Lehanneur per Lexon

radio paglia di Vienna hybrid, lexon

Texture rétro e cuore hi-tech per Hybrid, la radio con speaker Bluetooth progettata da Mathieu Lehanneur per Lexon.

Poltrone Colony, design by Skrivo per Miniforms

poltrone paglia di Vienna Colony, Miniforms

Un vestito in paglia di Vienna avvolge Colony, la poltroncina super cosy di Skrivo per Miniforms.

Credenza Air, design by Mathieu Gustafsson per Design House Stockholm

credenza paglia di Vienna Air, design house stockholm

In Air di Design House Stockholm la paglia di Vienna dà leggerezza e trasparenza alla credenza, creando un effetto vedo non vedo molto chic.

Lempi, design by KOKO3 per Matri

letto matri testiera paglia di Vienna

La vecchia sedia da bistrot trasformata in testiera: ecco Lempi, la collezione del brand finlandese Matri. Per un sonno dal sapore di altri tempi.

Tavolino 529 Rio, design by Charlotte Perriand, Cassina

tavolino Rio, design by Charlotte Perriand, Cassina

tavolino paglia di Vienna Rio, design by Charlotte Perriand, Cassina

E, per finire, il tavolino Rio firmato da Charlotte Perriand nel 1962, rieditato nel 2015 da Cassina. Sei spicchi intrecciati pronti ad accogliervi per un elegante coffee break (photo, Residence Magazine).

Allora, cosa ne pensate? Il trend della paglia di Vienna ha conquistato anche voi?

Aggiornamento articolo 26 ottobre 2017.

Condividi!Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on TumblrPin on PinterestShare on LinkedInDigg thisShare on StumbleUponEmail this to someonePrint this page

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *