Un rifugio minimal in Nuova Zelanda

casa nuova zelanda

Come ogni inizio di settimana che si rispetti, eccomi con un nuovo home tour. Oggi dove vi porto? In Nuova Zelanda, nella casa della designer Bec Dowie. Uno spazio luminosissimo e minimal che mi ha trasmesso una sensazione di immediata calma. E che mi ha colpito per più di un motivo. Quali? Trovo molto rilassante il mix di materiali e colori naturali utilizzato. E mi piacciono i pezzi con cui è stato arredato. Quasi tutti di Douglas and Bec, lo studio fondato nel 2006 da Bec Dowie con il padre Douglas Snelling. Mobili e complementi dalle linee pulite, realizzati da artigiani locali. I miei preferiti? Le lampade. Un omaggio allo scultore statunitense Alexander Calder che non mi dispiacerebbe affatto avere nel mio appartamento.

Curiosi di dare una sbirciatina? Allora, forza, seguitemi e lasciatevi ispirare. 😉

casa nuova zelanda

casa nuova zelanda

casa nuova zelanda

casa nuova zelanda

casa nuova zelanda

Tende per dividere gli ambienti? Perché no! E, a proposito, se l’idea vi attrae, date uno sguardo anche a questo progetto di Studio Oink.

casa nuova zelanda

casa nuova zelanda

Allora, che ne pensate? Vi è piaciuta questa casa? Se volete vedere il tour completo, andate su Sight Unseen.

via April and may

Condividi!Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on TumblrPin on PinterestShare on LinkedInDigg thisShare on StumbleUponEmail this to someonePrint this page

Trackbacks

  1. […] more About Un rifugio minimal in Nuova Zelanda – Interior Break                                    (adsbygoogle = […]

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *