Tribeca, le sedute outdoor di Pedrali ispirate agli anni ’60

Tribeca, sedute outdoor Pedrali
Simone Mandelli e Antonio Pagliarulo firmano Tribeca. Una famiglia di sedute outdoor fresca e super colorata che va ad ampliare la collezione per esterni di Pedrali.

È la nostra disposizione allo stare insieme di fronte a un paesaggio, in mezzo al brulicare di una piazza, all’ombra di un pergolato, che ci porta a progettare, a realizzare e a usare una sedia. È  curioso che le immagini più spesso evocate alla memoria dalla parola Mediterraneo siano il mare e la tavola. Due elementi visti da una sedia. Questo ci porta a pensare, a guardarci e a sorridere”.

È con queste parole che Simone Mandelli e Antonio Pagliarulo raccontano Tribeca, la famiglia di sedute outdoor che i due designer hanno firmato per Pedrali. Una collezione di sedie e sgabelli che ci riporta indietro nel tempo, proponendo una reinterpretazione in chiave moderna delle sedute da giardino degli anni ’60. Quelle realizzate in acciaio e materiale intrecciato, per intenderci.

Una vera e propria icona delle estati italiane che qui si veste con materiali nuovi: una struttura in acciaio combinata con un materiale plastico leggero e resistente, intrecciato attraverso una lavorazione manuale e una cura per il dettaglio capaci di donare a Tribeca grande morbidezza e comfort. Oltre a conferire alla seduta un’apertura visiva che la rende fresca e dinamica.

Tribeca, sedute outdoor Pedrali

Accanto alla leggerezza e al dinamismo, a caratterizzare ulteriormente la collezione di Mandelli Pagliaruolo, è la palette di colori. Una tavolozza che evoca i colori del Mediterraneo, spaziando dagli attualissimi toni del rosso, rosa e terracotta a quelli più freddi del blu e del verde salvia in un gioco tono su tono tra il telaio e l’incordatura.

Tribeca, sedute outdoor Pedrali

Tribeca, sedie outdoor Pedrali

Tribeca, sedute outdoor Pedrali

Insomma, una seduta essenziale e super colorata pensata per gli esterni. Ma così bella e versatile da poter essere utilizzata anche in un interno. Per vivere la magia dell’estate tutto l’anno!

P.S. A proposito di arredi outdoor, vi consiglio di dare uno sguardo a questo post su Komodo, il divano modulare di Nardi che mi ha incantato in occasione dell’ultima edizione del Salone del Mobile.

Condividi!Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on TumblrPin on PinterestShare on LinkedInDigg thisShare on StumbleUponEmail this to someonePrint this page

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *