Milano Design Week 2018: Brera Design District

mappa Brera Design District

Il Brera Design District presenta un calendario ricco di eventi e progetti per la Design Week 2018 che animerà Milano dal 17 al 22 aprile.

“Be Human: progettare con empatia”. Questo il tema scelto dal Brera Design District per la Design Week 2018 che animerà ​Milano dal 17 al 22 aprile. Un tema centrale per il design perché la capacità di immedesimarsi e di comprendere i bisogni delle persone è alla base del lavoro di un progettista. E perché in un mondo sempre più digitalizzato l’empatia diventerà un bene raro e che per questo potrà davvero fare la differenza.

Se nel campo della progettazione l’empatia è il presupposto della fase creativa, l’emozione ne è spesso la diretta conseguenza​. E di emozioni Brera è pronta a offrircene parecchie. A cominciare dai tre ambassador scelti, Cristina Celestino, Elena Salmistraro e Daniele Lago, tutti accomunati proprio dal credere nell’aspetto emozionale del design. Procedendo con il fitto calendario di eventi, progetti speciali e iniziative culturali.

Pronti a scoprire gli appuntamenti che mi hanno incuriosito di più? Allora, forza, seguitemi.

Corallo by Cristina Celestino

Corallo Cristina Celestino

Corallo è uno dei progetti che attendo con più impazienza. Infatti lo storico tram 1928 sarà trasformato da Cristina Celestino in un cinema. Un cinema su ruote dal sapore rétro, con interni vestiti con materiali e tessuti preziosi. Appena entrati, vi darà il benevenuto un foyer con divanetti, tendaggi ricercati e una soffice moquette intarsiata a pavimento. Mentre in fondo al tram, dietro a una tenda in passamaneria, ci sarà la vera e propria sala cinematografica. A scorrere sullo “schermo”, però, saranno le strade della città. Un film da non perdere!

Never Stop Looking Beyond

Lago, Fuorisalone 2018

Nell’Appartamento Lago di via Brera 30 verrà allestita la mostra curata da Italianism. 40 pattern, realizzati da altrettanti giovani talenti italiani, vestiranno lo spazio. Mentre nella Casa Lago di via S. Tomaso 6 si celebrerà il genio di cui Leonardo Da Vinci è icona. A condire il tutto, tanti incontri e momenti di convivialità.

Timberland Don’t Call Me… Dafne di Elena Salmistraro
Elena Salmistraro

Elena Salmistraro

“Oggi le donne non hanno più paura di mostrare i loro mille volti, mille stili differenti, mille sogni… per questo ho immaginato una quercia al femminile, un grande albero, una forza della natura, che con la sua energia inglobi, protegga e illumini questo vitale cambiamento…”, così Elena Salmistraro racconta Don’t Call Me… Dafne, il progetto realizzato per Timberland che verrà ospitato in Piazza XXV Aprile.

Un albero vivo e con un cuore pulsante. Una sorta di madre natura pronta ad accoglierci. Per un’installazione interattiva che più empatica non si può.

 Brera Design Apartment
souvenir milano

Souvenir Milano – Velasca di Leftover per StudioF

Dopo il successo di The Visit, l’allestimento curato nel 2017 da Studiopepe, anche nel 2018 il Brera Design Apartment di via Palermo 1 farà da cornice a un progetto speciale. Protagonista sarà Souvenir Milano. ​Una collezione di oggetti in serie limitata ispirati ai simboli di Milano, acquistabili nel Brera Design Apartment e online sul sito milanosouvenir.com.

Tra i “souvenir” proposti, un porta biglietti da visita che evoca la Torre Velasca e uno scrigno per lo zafferano in omaggio al celebre risotto milanese.​ A firmare la collezione 12 designer: Stories of Italy, Maddalena Selvini, Cynthia Vilchez Castiglioni, Agustina Bottoni, Astrid Luglio, Sara Ricciardi, Giulio Ceppi, Giovanna Carboni, Sour per Bottega Nove, Leftover per StudioF, Giulio Iacchetti e Gio Tirotto.

Design brasiliano

design brasiliano, milano design week 2018

Il design brasiliano dal modernismo a oggi. Un evento, in collaborazione con il Consolato Generale del Brasile a Milano e l’agenzia brasiliana per il commercio e la promozione, che metterà in mostra 65 designer e aziende presso lo spazio Edit in via Maroncelli.

Croisements: l’evento The Socialite Family
Constance Gennari

Constance Gennari, fondatrice di The Socialite Family

Un altro appuntamento da segnare assolutamente in agenda. Al secondo piano del palazzo del Brera Design Apartment sarà lanciata la collezione di oggetti di The Socialite Family, il web magazine francese che racconta le case attraverso le storie delle famiglie che le abitano.

E proprio a Constance Gennari, fondatrice del magazine, quest’anno andrà il premioLezioni di Design. ​Per il carattere empatico del suo progetto editoriale che permette ai lettori di immedesimarsi con le persone ritratte e con le loro case. Un’empatia, in linea con il tema di questa edizione del Brera Design District, che è stata il motore della creazione del brand di Constance Gennari. Una collezione ispirata agli oggetti più iconici fotografati in interni domestici tra Parigi, Londra, Milano, New York, raccontati sul web e sui social.

vitra: typecasting
Brera Design District - La Pelota

La Pelota

Vitra sarà di scena alla Pelota in via Palermo con un’installazione curata dal designer Robert Stadler. Una panoramica di progetti, prodotti e studi di design del brand che si propone di immergere i visitatori nella storia passata, presente e futura dell’azienda.

MI-ORTO

MI-ORTO, Brera Design District

Eataly Milano Smeraldo, in collaborazione con Liveinslums Onlus e una serie di associazioni attive nell’ambito dell’agricoltura urbana e del design ecologico, lancia MI-ORTO. Un’installazione di orti-mobili e sedute incorporate, in Piazza XXV Aprile, che si propone di avvicinare la cittadinanza ai temi dell’agricoltura sostenibile.

Crumpled Maps Soft Maps

Palomar, Brera Design District

Una mappa pronta a sfidare la pioggia? Che domande! Le Crumpled Maps, ovviamente. Le bellissime mappe in tessuto non tessuto di Palomar che possono essere accartocciate senza alcun problema.

La novità è che dall’incontro tra Palomar e Studiolabo sono nate le Design District Crumpled Maps, dedicate alle migliori Design District del mondo. E la prima a essere lanciata sarà proprio quella di Brera. Davvero una buona notizia, no?

Condividi!Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on TumblrPin on PinterestShare on LinkedInDigg thisShare on StumbleUponEmail this to someonePrint this page

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *