Jellyfish, il vaso come una medusa di Nendo I vasi galleggianti disegnati dal noto studio giapponese ridefiniscono i ruoli di vaso, fiore e acqua

invisible outlines - jellyfish vase

Tra i prodotti che mi hanno colpito durante la Milano Design Week un posto d’onore spetta a Jellyfish, il vaso galleggiante come una medusa disegnato da Nendo. Ebbene sì, presentato nell’ambito di Invisible Outlines, la meravigliosa mostra allestita dal noto studio giapponese nello showroom di Jil Sander, questo vaso mi ha lasciato letteralmente senza parole. E, considerata la magia dell’installazione proposta durante il Fuorisalone, non c’è da sorprendersi.

Immaginate 30 vasi di diverse dimensioni collocati all’interno di un acquario. 30 “meduse” in silicone trasparente ultrasottile che ondeggiavano lentamente, tinte due volte per dare la sensazione che a galleggiare nell’acqua fossero contorni di colore. Una rilassante palette blu mare capace di ipnotizzare l’osservatore e di trasportarlo in un’altra dimensione. Fatto? Beh, se questa immagine si è concretizzata nella vostra mente capirete il perché della mia reazione.

Nendo ha creato un oggetto unico, ridefinendo i ruoli tradizionali di fiore, acqua e vaso. Un’idea a dir poco geniale, no?

jellyfish vase

jellyfish vase - nendo

jellyfish vase - nendo

jellyfish vase

Photo: Akihiro Yoshida.

Condividi!Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on TumblrPin on PinterestShare on LinkedInDigg thisShare on StumbleUponEmail this to someonePrint this page

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *