Finn Juhl secondo Paul Smith

collezione Paul Smith per House of Finn Juhl

Alla scoperta della nuova collezione firmata dal noto stilista britannico Paul Smith per il brand danese House of Finn Juhl.

Amanti delle righe e del design scandinavo a me. Mettetevi seduti e aguzzate bene le orecchie. Infatti Interior Break ha qui una chicca che vi potrebbe rendere molto felici. Di cosa si tratta? Paul Smith, lo stilista britannico conosciuto per i suoi vestiti dal taglio sartoriale, classici ma con un twist, e per le fantasie con sottili righe colorate, ha lanciato una collezione per il brand scandinavo House of Finn Juhl. O meglio, ha reinterpretato, tramite i suoi tessuti per Maharam, alcuni arredi firmati dal celebre designer danese tra gli anni ’40 e ’50.

I fortunati modelli sono il divano 57, le poltroncine France e le sedie 108 e 109. Grandi classici vestiti con eleganti motivi a righe e a quadri che sfileranno nel negozio di Paul Smith, al n. 9 di Albemarle Street, insieme ad altre icone dell’azienda danese, a partire da questi giorni, in concomitanza con il London Design Festival, fino al 14 ottobre.

Insomma, una collaborazione strepitosa che mette in relazione due designer che condividono una visione simile. Infatti i tratti distintivi delle opere di Finn Juhl sono gli stessi che ritroviamo nel lavoro di Paul Smith: grande attenzione al dettaglio, sorprese costanti e un sotteso mood giocoso. Che dire, l’incontro tra i due era inevitabile, no?

collezione Paul Smith per House of Finn Juhl

collezione Paul Smith per House of Finn Juhl

collezione Paul Smith per House of Finn Juhl

collezione Paul Smith per House of Finn Juhl

collezione Paul Smith per House of Finn Juhl

collezione Paul Smith per House of Finn Juhl

Allora, cosa ne pensate? Vi piace il modo in cui Paul Smith ha riletto i pezzi di Finn Juhl?

Photo: House of Finn Juhl.

Condividi!Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on TumblrPin on PinterestShare on LinkedInDigg thisShare on StumbleUponEmail this to someonePrint this page

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *