Casaplata, un nuovo ristorante nel cuore di Siviglia

ristorante Casaplata Siviglia
Alla scoperta di Casaplata. Un ristorante e cocktail bar dove a dominare sono i contrasti.

Se avete in programma un viaggio a Siviglia, c’è un nome che vi consiglio assolutamente di segnare in agenda: Casaplata. Un ristorante e cocktail bar nel cuore della città spagnola, progettato dallo studio di Madrid Lucas y Hernández-Gil ispirandosi ai colori e alle forme geometriche che ricorrono nei quadri di Giorgio Morandi.

Un riferimento illustre per un locale pronto a conquistare il cuore di tutti gli instagram addicted. Infatti, una volta varcata la soglia, sarà molto difficile non trovare un angolino da fotografare. Merito della vivace tavolozza scelta per vestire gli interni. E del mix di materiali e texture. Un vero e proprio gioco di contrasti che vede la fredda base industriale, con soffitti in acciaio e pavimenti e pareti in cemento, scaldata da arredi dalle linee arrotondate, soffici velluti e una palette che mescola delicati accenti rosa con tocchi di giallo e rosso.

Ad addolcire ulteriormente il carattere industriale degli interni, un motivo geometrico: il cerchio. Una forma che, come un fil rouge, attraversa lo spazio, ritornando nei tavoli, negli chandelier, negli specchi e finanche in alcune aperture sui muri.

Insomma, un ristorante che promette di accogliervi in un’atmosfera davvero speciale. Siete pronti a fare le valigie e a prenotare il prossimo volo per Siviglia? Io sì.

ristorante Casaplata Siviglia

ristorante Casaplata Siviglia

ristorante Casaplata Siviglia

ristorante Casaplata Siviglia

ristorante Casaplata Siviglia

ristorante Casaplata Siviglia

Allora, cosa ne pensate? Il gioco di contrasti di Casaplata ha colpito anche voi?

P.S. Altri ristoranti di cui ho parlato su Interior Break: Wyers Bar & Restaurant, un locale ad Amsterdam ricavato in un ex negozio di tessuti; La Bocca, un ristorante italiano a Stoccolma disegnato da Note Design Studio; Jackie, un locale a Helsinki ispirato al mood dei club milanesi degli anni ’70.

via Yellowtrace

Condividi!Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on TumblrPin on PinterestShare on LinkedInDigg thisShare on StumbleUponEmail this to someonePrint this page

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *