Dal Marais con amore!

loft marais

Un appartamento nel cuore di Parigi vestito con una palette di colori avvolgente e tanti tocchi dal sapore rétro.

Chi conosce bene Interior Break sa che il mio cuore è diviso a metà fra due amori: gli interni scandinavi e le case parigine. Perché se è vero che è lo stile nordico quello che mi rappresenta meglio, d’altra parte ci sono alcuni appartamenti nella Ville Lumière capaci di farmi dimenticare tutto il resto. Proprio come questa casa nel Marais. 45 metri quadri, in uno dei quartieri più vivaci e creativi di Parigi, ridisegnati dall’architetto Maureen Karsenty per una giovane coppia.

Un progetto di ristrutturazione che è riuscito a far rivivere una casa, prima buia e soffocante, grazie a una completa riorganizzazione degli spazi. Già, abbattendo le pareti interne e creando solo due grandi ambienti (zona giorno e camera da letto) divisi attraverso una vetrata industriale, non solo l’architetto ha reso l’appartamento più arioso, ma è riuscito addirittura a guadagnare altri 3 metri quadri.

loft marais

loft marais

loft marais

Non è tutto qui, però. Oltre ad aver aperto gli interni, il progetto ha fatto tornare alla luce l’anima più autentica dell’appartamento, recuperando l’originaria parete in mattoni a vista. Mentre i pezzi vintage, le morbide sedute in velluto e le tonalità calde e avvolgenti (favoloso il giallo senape!) donano alla casa un outfit dal carattere unico.

loft marais

loft marais

Ciliegina sulla torta, la carta da parati che riveste la parete della camera da letto. Una fantasia optical dal sapore rétro che abbraccia quel ritorno alla decorazione raccontato dalle ultime fiere di arredamento.

loft marais

Allora, cosa ne pensate? Un home tour da togliere il fiato, vero?

P.S. A proposito di decorazione, date uno sguardo a queste carte da parati.

Photo by Paul Bowyer. 

Condividi!Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on TumblrPin on PinterestShare on LinkedInDigg thisShare on StumbleUponEmail this to someonePrint this page

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *