Blog Safari: il Salone del Mobile 2017 con DDN Un tour alla scoperta del meglio del design italiano con un gruppo di blogger italiani e internazionali

ddnbloggers

A qualche giorno dalla fine della Milano Design Week, eccomi con il mio racconto sul Salone del Mobile. Un racconto che quest’anno si apre con una pagina molto speciale: il Blog Safari. Un tour guidato presso gli stand di 11 tra le più importanti aziende di design italiane, organizzato dal gruppo editoriale DDN, a cui ho avuto l’opportunità di partecipare insieme ad altri blogger italiani e internazionali.

Un’occasione unica che mi ha consentito di scoprire le novità delle aziende dalla viva voce dei designer, oltre a farmi vivere l’emozione di conoscere alcune blogger straniere che mi ispirano ormai da anni e che per prime mi hanno fatto capire il potenziale professionale del blogging.

Inoltre, proprio per la rilevanza dei brand coinvolti, durante il tour ho potuto vedere sintetizzati i principali trend in atto nell’interior design. Quali? Una grande presenza di ottone, marmo e velluto. Il ritorno del legno nelle sue essenze più scure. Tanto colore, rosa in primis. E atmosfere dal sapore rétro.

Curiosi di sapere quali dei prodotti avvistati durante il Blog Safari mi hanno colpito? Allora, forza, seguitemi.

arflex - salone del mobile 2017

libreria Alba – Arflex

arflex - salone del mobile 2017

libreria Alba – Arflex

Arflex, uno dei brand che hanno segnato la storia del design italiano, nel 2017 compie 70 anni. Un compleanno importante che l’azienda ha festeggiato lanciando una serie di prodotti davvero strepitosa.

arflex - salone del mobile 2017

divano Arcolor – Arflex

Tra i nuovi pezzi proposti, i miei preferiti sono la libreria Alba, disegnata da Paola Vella ed Ellen Bernhardt, e il divano modulare Arcolor di Jaime Hayon. Della prima amo il decoro geometrico creato dai ripiani in vetro colorato a forma di mezzaluna. Del secondo l’aspetto organico. Una cosa insolita per un sistema modulare concepito di solito in modo squadrato.

kartell

sospensioni Kabuki – Kartell

Contamination è il tema con cui si è presentato Kartell al Salone 2017. Una mescolanza di pensieri, colori e stili che, oltre a caratterizzare l’eclettico allestimento dell’azienda in fiera, illustra bene l’identità di un brand in cui convivono collezioni dal mood estremamente diverso.

kartell - salone del mobile 2017

poltroncina Cara Mosshart – Kartell

kartell

divano Largo – Kartell

Tra le novità, le poltroncine Cara Mosshart di Philippe Starck e le lampade Kabuki di Laviani che nella versione mini, a sospensione e da esterno vanno ad aggiungersi alla piantana. Mentre il divano Largo di Piero Lissoni si veste di velluto.

cavalli

letto Guam – Roberto Cavalli Home Interiors

Effetto jungle, oro, mobili dal forte impatto scenografico: questi gli elementi che raccontano le nuove collezioni di Roberto Cavalli Home Interiors. Uno stile distante dal mio anche se mi farei accompagnare con gioia tra le braccia di Morfeo dal letto Guam in quella tonalità di rosa antico. Ebbene sì, dormire lì mi farebbe sentire come una vera principessa. Mica poco, no?

ferrè

Trafalgar Bar – Gianfranco Ferré Home

 

 

ferrè

Kalliope chandelier – Gianfranco Ferré Home

Il mix di classico e contemporaneo e i materiali di pregio sono l’essenza delle proposte di Gianfranco Ferré Home. In particolare mi sono piaciuti i pezzi con dettagli in ottone. Un materiale che adoro perché mi fa pensare a mondi lontani nel tempo.

gallotti & radice - salone del mobile 2017

divano Audrey – Gallotti&Radice

gallotti & radice - salone del mobile 2017

tavolini Cookies – Gallotti&Radice

Sempre a proposito di viaggi indietro nel tempo, è proprio un tuffo nel passato quello che ho fatto nello stand di Gallotti&Radice dove ci ha accolto un mix di legno scuro, marmo, ottone e velluto. Insomma, un vero trionfo di quei materiali che, come accennavo prima, la fanno da padrone ultimamente nell’interior design.

Tra le novità lanciate, il mio cuore ha avuto un sussulto per l’avvolgente divano Audrey e per il tavolino Cookies, disegnati da Massimo Castagna. Sarà perché il primo richiama una delle mie attrici preferite e il secondo…, beh, avete capito, no?

mdf italia - salone del mobile 2017

libreria Random, divano Cosy e seduta Fuji – MDF Italia

Io credo nel rosa, come sapete. Potete dunque immaginare la mia gioia nel vedere che l’iconica libreria Random di MDF Italia ha rinnovato il suo guardaroba, affiancando al classico total white, una raffinata tonalità di rosa e altri delicati colori pastello. Una palette molto chic che, tra l’altro, ritroviamo in altri prodotti dell’azienda come il divano Cosy e le sedute Fuji di Francesco Rota.

mettitutto - stefano boeri - salone del mobile 2017

Mettitutto – Annibale Colombo

In case sempre più piccole c’è bisogno di arredi che possano assolvere a diverse funzioni. Cosa c’è di meglio, quindi, di Mettitutto, il mobile firmato da Stefano Boeri per Annibale Colombo? Realizzato con estrema cura artigianale, Mettitutto rilegge in chiave contemporanea le credenze delle nonne e, come suggerisce chiaramente il nome, è pronto ad accogliere qualsiasi cosa. Guardare per credere!

JCP

divano Ixorb – JCP

JCP - Ixorb

divano Ixorb – JCP

Se durante il nostro tour l’impressione ricorrente per me è stata quella di fare un viaggio indietro nel tempo, c’è stato uno stand dove, invece, mi è sembrato di essere catapultata nel futuro: JCP, un brand super cool fondato dall’architetto Livio Ballabio e guidato da CTRLZAK Studio.

I progetti di JCP reinterpretano elementi appartenenti al passato attraverso forme e tecnologie nuove che li proiettano in una dimensione futura. O meglio, in una realtà dove passato e futuro si confondono continuamente.

Tra le proposte di questo eclettico brand, mi ha colpito Ixorb di Alessandro Zambelli. Un divano davvero spaziale, no?

poliform - salone del mobile 2017

scrittoio Mathieu – Poliform

Vorreste ritagliarvi un angolino tutto per voi? La risposta potrebbe essere Mathieu, l’elegante scrittoio disegnato da Gallina per Poliform. Caratterizzato da forme morbide e da un bel mix di cuoio, legno e metallo, Mathieu è stato per me un vero e proprio colpo di fulmine. Un amore ricambiato? Vedremo. Io, intanto, sono qui che l’aspetto.

divano Natuzzi - salone del mobile 2017

divano Galaxy – Natuzzi

È l’utilizzo di materiali ricercati il segno distintivo delle collezioni di Natuzzi. Sofà vestiti con soffici velluti e pregiati cotoni. E pelli morbidissime come nel divano Galaxy, il mio preferito tra i nuovi modelli lanciati.

artemide - salone del mobile 2017

Yanzi – Artemide

artemide - salone del mobile 2017

Yanzi – Artemide

Il 2017 è stato l’anno di Euroluce. Dunque nel nostro Blog Safari non poteva mancare un’azienda di illuminazione storica come Artemide.

Tra le lampade viste, il mio sguardo è stato catturato da Yanzi, un sistema componibile progettato da Neri&Hu. Si tratta di segni grafici simili a rami su cui poggiano rondini stilizzate con il corpo in ottone spazzolato e il capo costituito da una sfera in vetro bianco che racchiude la luce. Insomma, composizioni leggere e raffinate perfette per introdurre una nota di poesia in un interno.

Allora, cosa ne pensate? Alla fine di questo lungo racconto, c’è qualche prodotto che è riuscito a fare breccia nel vostro cuore? 

Condividi!Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on TumblrPin on PinterestShare on LinkedInDigg thisShare on StumbleUponEmail this to someonePrint this page

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *