La maniglia c’è ma “non si vede”

design by Chris Halstrom for Reform

Nella nuova collezione di ante per la cucina di Reform le maniglie smettono di essere puro dettaglio decorativo diventando parte essenziale della struttura.

Cucina con maniglie o senza maniglie? Se questo è il dilemma che vi tormenta, forse ho qui qualcosa che potrebbe dare pace al vostro sonno. Si tratta della nuova linea di ante disegnata da Chris Liljenberg Halstrom per Reform, il brand danese che ci permette di personalizzare le cucine di IKEA.

Alla base del progetto l’idea di trasformare un dettaglio decorativo in una parte essenziale della struttura. Infatti qui le maniglie ci sono, ma parlano una lingua completamente diversa. E, soprattutto, non tradiscono le attese degli amanti del minimalismo. Però, attenzione, non sto parlando di aperture a gola o push-pull. Al contrario Chris, ispirandosi all’architettura classica giapponese, ha dato vita a un prodotto in cui le maniglie sono protagoniste, ma, proprio nel momento in cui lo diventano, non vengono più percepite come tali.

Che dire, la magia che può scaturire dall’incontro tra il design scandinavo e la cultura giapponese non ha eguali, no?

design by Chris Halstrom for Reform

design by Chris Halstrom for Reform

design by Chris Halstrom for Reform

design by Chris Halstrom for Reform

design by Chris Halstrom for Reform

design by Chris Halstrom for Reform

Dimenticavo, le ante sono disponibili in tre colori: grigie, nere e beige. La mia preferita? Quella grigia con maniglie in legno chiaro. E la vostra?

Condividi!Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on TumblrPin on PinterestShare on LinkedInDigg thisShare on StumbleUponEmail this to someonePrint this page

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *